Issouf Sanogo/AFP/Getty Images I diritti passano anche dalla solidarietà.
Per un giorno o il week-end, per una settimana, un mese intero.La prostituzione dei ragazzi ha soppiantato nei fine esettimana lo scambio di coppie che invece è ancora fiorente, ma solo nelle giornate di lunedì e martedì.«Parliamo di chi ha già una moglie a casa - continua Irene Ciambezi della Comunità Giovanni xxiii - esponenti del ceto medio.E poi ci sono i rapporti non protetti.Sulla scalinata che domina la Galleria dArte Moderna, «lo scenario è quello pasoliniano dei ragazzi di vita » racconta.Adesso la migrazione si è fermata.
E ci sono quelli che alla Comunità Papa Giovanni xxiii definiscono mediatori.
«La stragrande maggioranza delle ragazze che si prostituiscono in strada sono costrette, comunque persuase» spiega Ciambezi.
Si accende una seconda sigaretta, si guarda intorno, stanno per arrivare altri ragazzi come lui.
Ce la comandavamo fra di noi.
E' un anno che fa la vita.
Per un rapporto orale arrivano a darmi anche cinquanta euro. .
Le sue parole trovano conferma nellabbigliamento firmato e lIphone di ultima generazione.Dicono che se ci sono problemi di salute possono presentarsi al nostro sportello, così se gli sfruttatori controllano le tasche non si insospettiscono».Le ragazze sui marciapiedi incontro donne bergamo vengono fermate, si controllano i documenti.Eppure il successo è di quasi il 90 per cento, un numero altissimo per un programma sociale».Alla fine le multe pagate sono risultate solo.164 Allo sportello, dove le vittime di sfruttamento possono usufruire di consulenza medica, legale e psicologica, le prostitute arrivano spesso per interrompere una gravidanza.Una prostituta su cinque Sulle strade della Città Eterna si compra e ci si vende.I clienti, spiega, non sono di zona e vengono principalmente dalla periferia romana : Tiburtina, Tuscolana, Prenestina, Collatina e alcuni anche da fuori Roma. .La riservatezza fa comodo a tutti ».«Ma ormai - raccontano - i centri dove ci si prostituisce pagano i vicini di casa e nessuno dice più nulla.Per una prestazione senza profilattico il costo aumenta ancora.Dei marchettari di Valle Giulia ogni romano sa o crede di sapere tutto.A Roma ogni strada è lottizzata, raccontano, e spesso per lavorare bisogna pagare il pizzo.


[L_RANDNUM-10-999]